mercoledì 16 gennaio 2008

Conferenza all'Auditorium...

Oggi siamo andati all'auditorium con la scuola invece di fare la solita lezione in classe. Il tema della conferenza era: Il rapporto tra scienza e religione. Ovviamente hanno parlato di Galileo di Giordano Bruno dei recenti avvenimenti che riguardano il papa e l'università e di altro ancora. Finita l'esposizione che mi è sembrata alquanto esaustiva e imparziale (almeno in un primo momento) poi si è passati alle domande... ed è venuto fuori il lato ateo mangiapreti comunista del interlocutore che nn appena ha sentito le parlo chiesa, interferire e scienza nella stessa frase ha dato in escandescienza e si è mangiato vivo il Grana (per chi non lo sapesse prof di storia e filosofia che ha posto la domanda). A questo punto io mi domando ma xchè ovunque uno vada si rende conto che l'istruzione, le scuole, le università la magistratura le banche etc etc... sono tutte in mano ai comunisti? e sopratutto xchè questo succede solo in italia? Nn dico che mi piacerebbe stare in una comunità Amish (si scrive così?????) Americana ma maledizione almeno avere una alternativa ai comunisti rivoluzionari che abbiamo qui e che francamente mi fanno schifo!! è possibile che se entro in una università l'unico genere di attività politica che incontro sono questi famosi collettivi che hanno tanto esultato dopo essere riusciti a censurare il papa? è possibile che questo fatto che a mio parere è una dimostrazione di una enorme inciviltà e indisposizione al dialogo passi come un atto eroico che ha garantito la democrazia e la laicità dello stato italiano? Forse chi dice che questo sia il comportamento di chi ha paura ha ragione perchè in caso contrario nn si spiega xchè chi nn volesse sentire il papa nn si sia limitato a nn ascoltarlo invece che impedirgli di parlare, forse xchè hanno paura che dica cose giuste e li metta in ridicolo? Chiudo e giuro che questo è l'ultimo intervento a sfondo politico che faccio xchè odio la politica e sono convito che in questo paese nn ci siano in questo momento persone degne di rappresentarci. Oggi sono tutti troppo attaccati alla poltrona e al voto per rendersi conto della differenza tra quello che serve realmente al nostro paese quello che invece servirà solamente a consentirgli di governare per altri 5 anni.
Saluti dal Greco

2 commenti:

Lollo ha detto...

Amen.... e sì, si scrive così Amish

Black ha detto...

ottima la seconda parte, la prima lascia il tempo che trova...
Non credo che quell'interlocutore sia comunista, credo soltanto che abbia riconosciuto il granfei che, comunque, essendo CLino (quindi SCHIERATO LUI) fatta una domanda a sfondo polemico, tra l'altro è all'ordine del giorno anche quello che è successo per il referendum sull'aborto.
Il fatto è: c'è pressione da parte della chiesa sullo stato italiano? a mio avviso si, e ciò non dovrebbe accadere. COME NON DEVONO ACCADERE QUEI FENOMENI DE TERRORISMO CHE HANNO IMPEDITO AL PAPA DI PARLARE, E' UNA VERGOGNA, detto poi da chi hanno nelle loro idee proprio la libertà di parola (come un pò tutti alla fine, sennò saremmo criminali, però insomma è uno dei loro cavalli di battaglia).
arrivederci saluti dalla nordica italia